Immagine di libri volanti
Professionisti al Vostro servizio
Libreria Editrice
Campedel
Campedel
SEVERINO EMANUELE
Testimoniando il destino
SEVERINO EMANUELE, Testimoniando il destino
Autore:
SEVERINO EMANUELE
Titolo:
Testimoniando il destino
Descrizione:
Editore:
ADELPHI
Data di edizione:
gennaio 2019
Pagine:
376
Dimensioni cm.:
14,5x22,5
ISBN13:
9788845933462
Codice:
311992
Collana:
Biblioteca filosofica 39
Prezzo:
Disponibilità:
* Offerta valida fino al 15/07/2019 (fino ad esaurimento scorte)
34.00. Nostra offerta con sconto 10%: € 30.60 *
disponibile
Dati aggiornati a gennaio 2019
1 - 20 0
Lingua
Italiano
Allegati:
Ordina
?
Modalità, tempi e costi di consegna
Prenota e ritira

SEVERINO EMANUELE, Testimoniando il destino, ADELPHI in campedel.it
Descrizione
Testimoniando il destino
by Emanuele Severino
pubblicato da Adelphi

Sin dal suo inizio storico la filosofia è stata la volontà di incarnare il sapere assolutamente innegabile. Ma come è possibile «la stabile conoscenza della verità», si chiede Emanuele Severino, «in un clima come quello del nostro tempo, dove non solo la scienza, ma la filosofia stessa ha quasi ovunque voltato le spalle a ciò che essa ritiene il "sogno" di un sapere siffatto».
In realtà, già nel modo in cui la «scienza della verità» compie i primi passi è presente l'errare più radicale in cui l'uomo possa trovarsi, quello che per Severino è la Follia estrema: «la fede nella quale si crede che le cose diventano altro da ciò che esse sono ... affermando che l'evidenza suprema è che le cose escono dal nulla (dal loro non essere) e vi ritornano».
Tutta l'opera di Severino, sin dal suo primo libro ("La struttura originaria", 1958), è volta dichiaratamente allo «smascheramento della Follia di questa fede», per «consentire al linguaggio di testimoniare l'assoluta innegabilità del destino della verità».
E in queste pagine l'intero percorso viene ripresentato nell'insieme dei suoi tratti fondativi, con l'approfondimento di alcuni temi centrali quali l'interpretazione, il rapporto tra destino e scienza, l'essenza linguistica del sapere originario, il senso ultimo dell'esser uomo e la storia infinita dell'uomo, il senso della salvezza.
Un percorso, dunque, attraverso l'intero 'terreno' di Severino, da cui il lettore potrà spaziare con lo sguardo: «Non basta possedere un campo: bisogna coltivarlo. Il campo di cui qui si tratta è l'insieme dei 'miei scritti'. Un linguaggio, dunque. E anche questo libro intende indicare l'autentica "pianura della verità"».
Scheda creata Mercoledi' 16 gennaio 2019
La collana Biblioteca filosofica

© Libreria Campedèl - Piazza dei Martiri,27/d - 32100 Belluno
telefono +39.0437.943153 fax +39.0437.956904 e-mail info@campedel.it